Stai visualizzando il sito in italiano. Cambia lingua oppure chiudi e continua. ENGLISH








Crescita economica
2021
2024
Δ 24-21
Valore distribuito per le comunità (€mld)
3,0
4,9
63,3%
Valore distribuito per le comunità/i cittadini (€)
6,1
9,9
62,3%
PIL creato da investimenti locali cumulato (€mld)
(*)
~ 80
Forza lavoro indiretta e indotta (migliaia)
(*)
~ 190
Aumento dei redditi più bassi (€mld)
(*)
~ 13

(*) I dati relativi al nuovo modello di Stakeholder Capitalism saranno disponibili a partire dal prossimo anno.

Grazie a questo modello stimiamo di generare, nei Paesi in cui operiamo, un aumento di PIL di circa 80 miliardi di euro fino al 2024, di creare al contempo circa 190mila nuovi posti di lavoro al 2024 e di aumentare progressivamente a circa 13 miliardi di euro al 2024 il reddito delle famiglie che appartengono alle fasce a basso-medio reddito delle comunità coinvolte nelle nostre attività.

A lungo termine, l’approccio integrato che abbiamo adottato insieme alla nostra strategia sostenibile ci consentirà di mobilizzare investimenti pari a 210 miliardi di euro fino al 2030 per rafforzare ulteriormente la generazione rinnovabile, l’efficienza energetica e il miglioramento della rete, generando valore per la società e l’economia e rendendo il sistema più adeguato a supportare soluzioni sostenibili, efficienti, flessibili ed elettrificate.

Inoltre, prevediamo di generare un aumento di PIL di circa 270 miliardi di euro nei Paesi in cui operiamo, la creazione di circa 940mila nuovi posti di lavoro e l’aumento progressivo a circa 45 miliardi di euro del reddito delle famiglie che appartengono alle fasce a basso-medio reddito delle comunità coinvolte nelle nostre attività.

 

 

Il modello del “Total Societal Impact (TSI)” 1 ci consente di misurare il valore socio-economico generato per le comunità dal nostro piano di investimenti.

~ 270
€mld
PIL
~ 940
mila
Forza lavoro indiretta e indotta
~ 45
€mld
Reddito generato per le famiglie a basso-medio reddito
1. Gli impatti sono valutati con la metodologia CGE, basata sulla relazione intersettoriale generata dagli investimenti. I posti di lavoro sono calcolati in termini di FTE stabili fino al 2030 ed è stato considerato il salario medio locale.
Contribuzione fiscale equa, responsabile e trasparente
2021
2024
Δ 24-21
Contribuzione fiscale complessiva (€mld)
11,5
18,0
56,5%
Tax Borne (€mld)
4,1
5,9
43,9%
Cooperative Compliance index (%)
89,9
95,2
5,9%

Nei tre prossimi anni, la nostra contribuzione fiscale continuerà a crescere in coerenza con il valore creato dal Gruppo. In tal senso stimiamo un costante aumento delle Tax Borne e della contribuzione fiscale complessiva.

 

Per rafforzare ulteriormente il rapporto trasparente con le autorità fiscali continueremo a impegnarci per una sempre maggiore adesione ai regimi di cooperative compliance delle nostre società, per le quali stimiamo di raggiungere la quasi totalità delle adesioni possibili per il 2030. Inoltre, prevediamo un costante aumento delle Tax Borne e della contribuzione fiscale complessiva anche nel lungo periodo, in linea con il valore creato dal Gruppo.
Qualità dello sviluppo socioeconomico
2021
2024
Δ 24-21
Investimenti nei Paesi in via di sviluppo (€mld)
3,7
3,1
-16,2%
Accesso all’energia accessibile e pulita (mln)
13,2
(**)
Istruzione di qualità, equa e inclusiva (mln)
3,0
(**)
Lavoro dignitoso e crescita economica (mln)
3,7
(**)

(**) Dato non disponibile per il 2024.

La sostenibilità della strategia è confermata anche dal progresso compiuto in termini di contributo del Gruppo al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) al 2030, con particolare riferimento ai progetti per

  • garantire un’istruzione di qualità, equa e inclusiva (SDG 4);

  • offrire accesso a energia economica, affidabile, sostenibile e moderna (SDG 7);

  • promuovere la crescita economica, duratura, inclusiva e sostenibile (SDG 8).

Inoltre, per quanto riguarda i Paesi in via di sviluppo, il nostro Gruppo contribuisce alla crescita delle comunità locali attraverso investimenti diretti principalmente nei Paesi in America Latina. Si prevede un trend in crescita nel lungo periodo, nonostante una lieve flessione nel breve periodo legata a situazioni contingenti.  

Al 2030 stimiamo che il nostro contributo allo sviluppo e alla crescita sociale ed economica dei territori garantirà un’istruzione di qualità, equa e inclusiva a 5 milioni di beneficiari, offrirà l’accesso all’energia pulita e accessibile a 20 milioni di beneficiari e promuoverà la crescita economica, inclusiva e sostenibile a 8 milioni di beneficiari.
La nostra strategia punta alla decarbonizzazione ed elettrificazione dei consumi dei nostri clienti creando valore per tutti gli stakeholder.